Concorso DS: il MIUR alla ricerca del tempo perduto

Contenuto in:

Ieri si è riunito, come da noi preannunciato, il Comitato tecnico-scientifico preposto alla formulazione dei quesiti per la prova preselettiva del concorso a DS.

Sembra che la riunione sia stata aggiornata al prossimo 18 aprile e che sia in atto un tentativo di recupero del tempo che è stato perduto negli ultimi tre mesi.

L’ANP, nel ricordare a tutti i componenti del CTS che le loro decisioni avranno un grande impatto sul sistema scolastico, auspica che sia confermata la data del 29 maggio per lo svolgimento della prova preselettiva.

Per evitare il collasso del sistema, infatti, è assolutamente necessario che i dirigenti vincitori del concorso possano assumere servizio il 1 settembre 2019.

Già oggi il numero di reggenze è esagerato e lo sarà ancora di più il prossimo anno scolastico.

Non si tratta solo di rendere sostenibile il lavoro dei dirigenti ma di garantire la funzionalità di tutte le istituzioni scolastiche.

È vitale, quindi, che tutti coloro che possono contribuire al positivo esito della vicenda diano una limpida prova del loro senso di responsabilità.

L’ANP manterrà costantemente informati i colleghi e gli aspiranti dirigenti delle vicende concorsuali.